Articoli


Il controllo qualità (QC) del rivestimento su navi commerciali e mega yacht è un aspetto molto importante per garantire il raggiungimento sia dell’estetica che delle prestazioni desiderate.

Tant’è che questo processo rappresenta una realtà di gran rilievo per l’intero settore marittimo, in particolar modo per le nuove costruzioni e refits di navi, yacht, offshore, strutture e accessori.

Ovviamente, i rivestimenti sono fondamentali per navi commerciali e mega yacht in quanto costantemente esposti a un ambiente molto corrosivo. Quindi è vitale garantire un alto livello di prestazioni per l’integrità della nave, senza mai tralasciare l’aspetto estetico.

Come viene eseguito il controllo qualità della verniciatura?

Prima che una nave commerciale o un mega yacht siano pronti a salpare, trova un notevole spazio la fase di preparazione e verniciatura, le quali prevedono un controllo qualità.

Il controllo qualità del rivestimento di navi e yacht consiste nella misurazione dello spessore della vernice applicata, il quale può essere misurato sia a secco (DFT) che a umido (WFT).

La misurazione dello spessore del rivestimento a secco viene eseguita durante i controlli qualità e manutenzione.
D’altro canto, la misurazione a umido può essere eseguita durante il processo di preparazione e verniciatura in quanto non richiede un rivestimento completamente asciutto.

Gli strumenti più comuni in grado di misurare lo spessore dei rivestimenti sono gli spessimetri.
Si tratta di strumenti utilizzati per misurare gli strati asciutti, applicati su substrato metallico, come vernice o strati di plastica.
Un buon esempio di questi strumenti sono gli spessimetri digitali per rivestimenti ad alta precisione.

Gli spessimetri per rivestimenti lavorano sia su parti metalliche ferrose (magnetiche) che non ferrose (non magnetiche), e a seconda del materiale, utilizzando il principio di misura dell‘induzione magnetica o delle correnti parassite.

Per la misurazione dello spessore di un rivestimento umido, invece, si utilizza una diversa tipologia di strumentazione, che comprende i misuratori a pettine e i misuratori per film umidi a ruota.

misurazione dello spessore della vernice applicata

Nella foto sopra: SA8850, SAWF e SAWFR

Il controllo qualità dei rivestimenti di MCR Marine Srl

MCR Marine Srl è una società formata da un gruppo di professionisti specializzati nell’industria dei rivestimenti e della verniciatura nel settore navale.
Fornisce alla propria clientela un accurato supporto tecnico prima, dopo e durante la preparazione e la verniciatura.

Il servizio che offrono non copre solo la fase di verniciatura, ma anche la preparazione e il rivestimento delle componenti accessorie.
MCR Marine è in grado di coprire le esigenze dell’intero settore marittimo.

MCR Marine offre due modalità principali per garantire la qualità dei propri servizi:
Operatori certificati dai principali organismi mondiali: Frosio, Nace, RMCI.
Strumenti per il controllo qualità tarati correttamente secondo i più elevati standard di settore.

In che modo la taratura degli strumenti per il controllo qualità aiuta MCR Marine?

Come accennato in precedenza, MCR Marine esegue la preparazione e la verniciatura di navi commerciali e mega yacht e il controllo qualità è un aspetto essenziale nella loro attività.

Utilizzando gli strumenti adeguati per la verifica e valutazione di differenti attività, quali la durezza dei materiali e lo spessore dei rivestimenti o della verniciatura, possono garantire risultati di alta qualità ai propri clienti.

Tuttavia, come accade con qualsiasi altro strumento, gli strumenti di misura richiedono una taratura periodica per garantire che i valori ottenuti siano veramente accurati.

Se l’analisi del controllo qualità viene eseguita con strumenti di misura non tarati, l’operatore può commettere errori, come la richiesta di un rivestimento supplementare che comporta un ritardo nella consegna del lavoro o, peggio ancora, invio di materiale con rivestimento carente, causa di cedimenti prematuri.
Quindi, come fanno gli esperti di MCR Marine ad assicurarsi che i loro strumenti siano correttamente tarati per soddisfare i loro standard di alta qualità?

controllo qualità

Sopra: Foto di un Reparto Controllo Qualità (Canva.com)

Il servizio di taratura SAMA Tools: la migliore soluzione

Oltre ad affidarsi a SAMA Tools come fornitore di strumenti per il controllo qualità nella preparazione e nel processo di verniciatura di navi commerciali e i mega yacht, MCR Marine spedisce periodicamente i propri strumenti presso la nostra sede per effettuare la taratura.

Durometri shore analogici – SA6410

Nella foto sopra: Durometro shore analogico SA6410

Uno degli strumenti che abbiamo tarato per loro è il durometro shore analogico – SA6410, uno strumento per il controllo non distruttivo utilizzato per misurare la durezza di parti in gomma, plastica, stucchi, spugne e materiali simili.
Altri strumenti tarati per MCR Marine sono gli spessimetri per rivestimenti.
MCR Marine si affida ai nostri servizi di taratura perché li aiuta a rispettare gli standard UNI EN ISO 9001.

Inoltre, nel caso in cui la messa a punto dello strumento sia necessaria per soddisfare i requisiti di taratura, offriamo tale regolazione come un servizio separato per garantire che le loro esigenze siano soddisfatte.

Attraverso questo servizio specializzato, gli esperti di MCR Marine sono sempre stati in grado di garantire risultati più che soddisfacenti ai propri clienti.
Lavorare a stretto contatto ci ha permesso di sviluppare una forte collaborazione che desideriamo mantenere a lungo.

Nel video sopra: Spessimetro digitale per rivestimenti SA8850FN

Ora tocca a te!

Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti la soluzione migliore per ogni caso specifico.
Come abbiamo fatto con MCR Marine Srl, la soddisfazione del cliente è il nostro obiettivo, e saremmo più che lieti di offrirti il nostro supporto.

Quindi, se hai bisogno di aiuto con la taratura, o necessiti di consigli per la scelta dello strumento migliore per le tue necessità, non esitare a contattare il nostro ufficio tecnico.

Puoi chiamarci ai numeri 0584/392342 – 0584/392453 o, in alternativa, compilare il modulo online per contattarci per iscritto.

 

 

La misura e il controllo dei difetti fanno parte della vita quotidiana dei professionisti dell’Assicurazione qualità (QA) e del Controllo qualità (QC) che utilizzano il rilevatore di difetti per ispezioni precise e mirate.

Durante la rilevazione dei difetti, l’operatore si concentra solitamente sulla ricerca di alterazioni o irregolarità sul campione ispezionato.
Quando si parla di ispezioni di parti metalliche, ci si riferisce alla ricerca di discontinuità sulla struttura del materiale.

Tali discontinuità possono influire sulla conformità del prodotto, ciò dipenderà dai risultati della valutazione del difetto e dai criteri stabiliti in origine per l’accettabilità del prodotto.

Quali tipologie di difetti può intercettare un rilevatore di difetti?

Tra le varie tipologie di difetti che possono essere rilevate a seguito di un controllo, troviamo crepe superficiali o profonde, porosità in superficie, cristallizzazioni dei materiali.

Questi difetti possono essere individuati singolarmente o in più combinazioni sulla medesima parte ispezionata, motivo per cui il controllo dei difetti è fondamentale per l’assicurazione della qualità e il controllo della qualità.

 Quali sono le cause dei difetti riscontrati attraverso le ispezioni?

I difetti sopra descritti possono avere cause diverse.
La misura e il controllo dei difetti aiuta a rilevare tali imperfezioni e a valutarle per identificarne le possibili cause.
Solitamente quelle più comuni sono:

  • Cause congenite, cioè inerenti alla produzione del materiale.
  • Problemi relativi al processo di colata.
  • Problemi di trattamento termico.
  • Problemi di lavorazioni ad alta temperatura.
  • Problemi di natura meccanica.

Quali sono i metodi di controllo dei difetti più comuni?

Le industrie utilizzano metodi differenti per ispezionare i propri prodotti.
Ecco tre fra i metodi più comuni di misura e controllo non distruttivo dei difetti nei vari settori di utilizzo.

rilevatore di difetti ultrasonoro

Nella foto sopra: Rilevatore di difetti ad ultrasuoni – SAFD500

Controllo ultrasonoro UT

Questo metodo di controllo non distruttivo dei difetti sfrutta l’utilizzo di onde sonore a frequenze molto alte, superiori a quelle percepibili dagli esseri umani, per identificare e verificare i difetti mantenendo l’integrità della parte.

Inoltre, è possibile ottenere risultati ispezionando solamente

uno dei due lati del componente grazie all’utilizzo di una sonda. L’operazione consiste nel misurare con precisione il tempo necessario impiegato da un impulso ultrasonico per passare attraverso lo spessore della parte ispezionata, riflettendo sulla superficie opposta e ritornando infine alla sonda.
Durante questo processo, se il fascio di ultrasuoni incontra un difetto, c’è una riflessione precoce del segnale, che quindi evidenzia la discontinuità.
Il controllo ad ultrasuoni consente di individuare sia difetti di superficie che di profondità, tra cui:

  • Difetti sulla finitura superficiale che potrebbero non essere visibili ad occhio nudo.
  • La corrosione del materiale.
  • Inclusioni non metalliche.
  • Discontinuità congenite nel materiale.
  • Discontinuità durante la colata.
  • Fessure del materiale.
  • Difetti derivanti da processi di usura o di produzione.
  • Difetti derivanti da lavorazioni a caldo.
  • Difetti derivanti da trattamento termico.
  • Rotture da fatica che insorgono durante l’esercizio.
  • Difetti nelle saldature.

Le principali applicazioni del controllo a ultrasuoni UT per misura dei difetti si evidenziano nei seguenti settori:

  • Industria metallurgica.
  • Ispezioni di saldatura.
  • Industria aerospaziale.
  • Industria navale.
  • Industria cantieristica.
  • Tutti i settori che richiedono controlli non distruttivi.

Inoltre, il controllo a ultrasuoni UT è un metodo di controllo dei difetti molto versatile, in quanto può essere applicato su molti materiali diversi, tra cui:

  • Acciaio
  • Ghisa
  • Ghisa grigia
  • Ghisa sferoidale
  • Alluminio
  • Rame
  • Ottone
  • Zinco

SAMA Tools affianca i responsabili della qualità con rivelatori di difetti a ultrasuoni come:

rilevatore di difetti ultrasonoro

Nella foto sopra: operatore che utilizza un Rilevatore di difetti ad ultrasuoni – SAFD500

Metodo dei liquidi penetranti PT

Un altro metodo di controllo non distruttivo dei difetti è quello dei liquidi penetranti, che permette un’ispezione tramite la capillarizzazione di un liquido.
Si tratta di un metodo utile per la rilevazione di difetti superficiali che sfrutta le capacità di penetrazione di un liquido altamente capillare.

L’idea è quella di far penetrare un flusso di liquido molto sottile nel difetto superficiale per poi individuarlo con un agente chiamato rilevatore.
Dopo l’applicazione del mezzo di contrasto, ciò che inizialmente risultava invisibile diventa visibile alla luce naturale (nel caso di liquidi visibili) oppure tramite l’utilizzo di una lampada di Wood (nel caso di liquidi fluorescenti). I liquidi fluorescenti trovano applicazione ad esempio nell’ispezione di pezzi complessi e/o cavi non accessibili alla luce naturale.

Per applicare correttamente questo processo, è necessario prestare attenzione ai seguenti aspetti:

  1. Pulire la superficie rimuovendo eventuali contaminanti come grasso, polvere o qualsiasi altro tipo di particelle.
  2. Applicare il liquido penetrante e attendere la capillarizzazione nel materiale.
  3. Eliminare l’eccesso di liquido penetrante mediante acqua o solvente.
  4. Applicare il rilevatore bianco.
  5. Ispezionare la superficie.
  6. Pulire con soluzioni protettive anticorrosione.

I principali vantaggi dell’utilizzo del metodo dei liquidi penetranti PT sono:

  • Reattività a piccoli difetti superficiali.
  • Anche le parti con geometrie complesse possono essere facilmente ispezionate.
  • Grandi aree e materiali diversi possono essere facilmente ispezionati a basso costo.
  • Il difetto è visivamente indicato sulla superficie.
  • È un metodo pratico perché la strumentazione che serve è portatile, conveniente e poco costosa.
  • Dimensioni relative, forma e profondità del difetto possono essere individuati.
  • È una metodologia molto semplice che non ha bisogno di particolare formazione.

I campi di applicazione dei liquidi penetranti sono molteplici ed i nostri prodotti possono essere utilizzati per rilevare discontinuità in qualsiasi tipo di materiale non poroso.

Per quanto riguarda la metallurgia, di particolare interesse sono due applicazioni: nel controllo dei processi di saldatura per rilevare eventuali discontinuità da difetti nel processo (cricche a cratere, cricche di ritiro, porosità, cricche di scoria, incisioni marginali) e nel controllo di elementi sottoposti a fatica per rilevare discontinuità dovute a sollecitazioni puntuali ripetute e prolungate nel tempo.

 

controllo dei difetti magnetoscopico

Nella foto sopra: Magnetoscopio portatile AC/DC – SAYK390 e liquidi penetranti

Controllo magnetoscopico MT

Questo è un altro metodo di controllo non distruttivo dei difetti in cui viene applicato un campo magnetico sul pezzo in esame e le eventuali indicazioni presenti producono una variazione delle linee di flusso del campo generato che sono visibili per mezzo di polveri magnetiche.

Si possono eseguire con liquidi magnetici e liquidi magnetici fluorescenti.

Il principio di funzionamento consiste nel fatto che la presenza di discontinuità, come ad esempio crepe e altri difetti, disturba un particolare campo magnetico creato durante l’ispezione.
Quindi, dopo aver applicato un liquido contenente particelle magnetiche sulla parte da ispezionare e aver creato un campo magnetico con un apposito strumento, tali particelle andranno ad individuare la discontinuità del materiale accumulandosi su questa.

Grazie al suo principio di funzionamento, questo metodo è utilizzato principalmente per rilevare difetti su materiali ferromagnetici come:

  • Ferro
  • Nichel
  • Cobalto
  • Altre leghe

Ci sono diversi strumenti a marchio SAMA Tools, oltre ai rilevatori di difetti già citati, che sono ideali per questo controllo non distruttivo:

Per quanto riguarda la formazione degli operatori per il Metodo della Magnetoscopia (MT), in accordo ad UNI EN ISO 9712:2012, ci sono molti Enti di formazione come ad es. Bureau Veritas, che rilasciano l’attestato di frequenza addestramento.

Questo è un prerequisito per accedere all’esame per ottenere la certificazione in base al livello specifico.

Conclusioni sui rilevatori di difetti

In questo articolo abbiamo evidenziato cosa sia il controllo dei difetti e l’importanza che riveste per scongiurare rotture di varie tipologie di pezzi che possiamo trovare da ogni parte attorno a noi.

In Italia, così come nel resto del mondo abbiamo assistito negli anni a diversi casi di negligenza nei controlli dei materiali, che hanno causato danni anche mortali.

Per fare in modo che ciò non accada più è essenziale il lavoro dei professionisti del QA e del QC che per mezzo di rilevatori di difetti e altri strumenti riescono a prevenire tali danni.

SAMA Tools affianca da molti anni questi professionisti fornendo strumenti e attrezzature necessarie per ciascun metodo di controllo non distruttivo dei difetti sopracitato.
Se vuoi vedere gli strumenti di misura e controllo dei difetti da noi offerti per poter  valutare quello adatto alla tua applicazione, fai clic qui.

Naturalmente, se non sei ancora sicuro o hai dubbi, contattaci per una consulenza gratuita, i nostri tecnici dedicano molto tempo a questa parte di assistenza pre-acquisto, che riteniamo essenziale per svolgere un lavoro di qualità.


Ancora non lo sai, ma nei prossimi 5 minuti scoprirai come ottimizzare i processi industriali, sì perché le industrie devono verificare diversi aspetti dei loro processi.

Alcuni dei più comuni sono:

  • Vibrazioni.
  • Temperatura.
  • Pressione.
  • Attrito e usura.
  • Corrosione e abrasione.

Cosa significa controllo del processo di miglioramento continuo?

Ci riferiamo a un importante processo di miglioramento basato su una metodologia comune che ricerca la perfezione.

Ecco il tema che affronteremo se continuerai a leggere questo articolo. Per prima cosa parleremo della fase di raccolta e analisi dei dati in quanto nessun processo può essere migliorato se non vi sono informazioni al riguardo.  L’ideale sarebbe poter monitorare il processo per lunghi periodi e in condizioni differenti.

Come è possibile ottimizzare i processi industriali?

Come anticipato in precedenza, il controllo del processo di miglioramento continuo richiede la raccolta di molti dati, il che significa che gli strumenti di misura assumono un ruolo importante.
Alcuni di questi strumenti possono essere installati direttamente nella linea di produzione e altri devono essere gestiti da altri reparti.
Quest’ultima attività di solito viene svolta dagli operatori dei reparti di controllo o manutenzione della qualità, che danno indicazioni precise all’ufficio acquisti, sempre per perseguire un miglioramento continuo.

Gli strumenti di misura e di controllo sono suddivisi in due categorie principali:

  • Strumenti per il controllo non distruttivo
  • Strumenti per il controllo distruttivo

In riferimento a queste due categorie, gli strumenti per il controllo non distruttivo stanno guadagnando una maggiore visibilità, e risultano particolarmente utili proprio nel controllo qualità.

Questo perché, come suggerisce il nome, questi strumenti consentono l’esecuzione di prove, misurazioni e controlli che non alterano l’integrità del campione analizzato.
Ciò si traduce in un processo di miglioramento più conveniente.

Ottimizzazione processi industriali

Mejora de Procesos Industriales S.A.C.

Mejora de Procesos Industriales S.A.C. è una società nostra cliente del Perù, esperta nell’ottimizzare i processi industriali.

Collabora con i marchi più prestigiosi di tutto il mondo tramite una selezione, configurazione, installazione e messa in uso delle apparecchiature e degli strumenti utilizzati nel controllo del processo di miglioramento continuo.

I suoi clienti rientrano principalmente nei seguenti settori:

  • Minerario
  • Generazione di energia
  • Oil & Gas
  • Trattamento delle acque
  • Industriale

Naturalmente, prima di qualsiasi collaborazione, svolgono un rigoroso studio della qualità e dell’affidabilità delle attrezzature e degli strumenti forniti dall’azienda proprietaria del marchio.

Si assicurano, inoltre, che solo le tecnologie più recenti, in grado di consentire un controllo e una misurazione accurati dei parametri fisici e chimici, rappresentino i clienti dei settori sopra menzionati.

Detto questo, siamo orgogliosi di essere partner di Mejora de Procesos Industriales S.A.C. e lavoriamo a stretto contatto per permettergli di offrire ai loro clienti i migliori strumenti di misura e controllo non distruttivo utilizzati nel processo di miglioramento continuo.

Ecco come Mejora de Procesos Industriales S.A.C.  supporta i propri clienti nell’ottimizzazione dei processi industriali; lo fa in qualità di rivenditore del marchio SAMA Tools.

Ecco, alcune delle soluzioni di misurazione che ha già fornito in Perù:

vibrometro sa6380 Vibrometri

Le macchine rotanti e altre attrezzature che operano in una linea di produzione o che servono diversi impianti a livello industriale, di solito generano vibrazioni che possono essere considerate normali. Tuttavia il controllo dei livelli di vibrazione è molto importante, poiché qualsiasi vibrazione al di fuori dei parametri standard può causare guasti problematici con conseguenti tempi di inattività imprevisti e perdite finanziarie.
Inoltre, questo controllo può migliorare l’efficienza della macchina in ottica di ottimizzare i processi industriali.

I nostri modelli SA6360 e SA6380 consentono di misurare diversi parametri relativi a vibrazioni quali:

  • Accelerazione
  • Velocità RMS
  • Dislocamento

Le misurazioni possono essere effettuate sui 3 assi contemporaneamente e la portabilità del design consente un facile funzionamento durante l’utilizzo.

Termometri a infrarossi

Ogni singolo processo di produzione richiede un intervallo di temperatura specifico per ottenere risultati ottimali. Pertanto, controllare le temperature dei processi nel modo più accurato possibile è essenziale per ottenere i miglioramenti desiderati.

L’installazione di apparecchiature fisse all’interno del processo è una pratica comune, anche se potrebbe non essere la soluzione più conveniente per molte applicazioni.
Pertanto, l’utilizzo di un termometro portatile è l’opzione migliore in questi casi.

Tuttavia, molte volte le temperature sono così alte che risulterebbe pericoloso per un operatore effettuare misurazioni della temperatura con un termometro a contatto.
Altre volte, il punto di misura non è facilmente raggiungibile. Questi sono i casi in cui i termometri a infrarossi sono essenziali.

Offriamo quattro modelli: SA350 – SA652 – SA960 – SA1450

E tutti forniscono le seguenti prestazioni:

  • Termometro facile da usare.
  • Il tempo di risposta è quasi immediato.
  • Misura sicura senza contatto.

termometri a infrarossi

Spessimetri a ultrasuoni

Questo è uno strumento molto importante per i processi di controllo e manutenzione della qualità. Consiste nel misurare lo spessore di un pezzo nel dettaglio.
Utilizzando questo strumento, l’operatore può ottenere risultati misurando da un solo lato con l’aiuto di una sonda, eliminando così la necessità di attività complicate e pericolose.

Con un misuratore di spessore ad ultrasuoni, è facile rilevare problemi che possono ridurre l’efficienza del processo, come ad esempio:

  • Corrosione ed erosione.
  • Problemi strutturali e di saldatura su scafi di navi e altri componenti.
  • Danni derivanti dalla divisione dei materiali.
  • Difetti sulla finitura superficiale di un prodotto finito.

Sempre per ottimizzare i processi industriali, Mejora de Procesos Industriales S.A.C. fornisce ai propri clienti il nostro misuratore di spessore ad ultrasuoni – SA8812 che permette loro di misurare lo spessore su diversi materiali, tra cui:

spessimetro

  • Acciaio
  • Ghisa
  • Alluminio
  • Rame
  • Ottone
  • Zinco
  • Vetro di quarzo
  • Polietilene
  • PVC
  • Ghisa grigia
  • Ferro sferoidale

Spessimetro a ultrasuoni attraverso vernici

Abbiamo anche un modello di spessimetro che permette  misurazioni accurate di parti rivestite.
Il vantaggio principale è la capacità dello strumento di distinguere il rivestimento applicato sul substrato metallico, evitando così la necessità di rimuovere parte di tale rivestimento e un aumento dei costi operativi.

Il nostro modello SAUT310D-SW è spesso utilizzato nelle operazioni di manutenzione nautica e marittima, ed è anche molto utile per il settore dei contenitori pressurizzati.

Conclusioni su come ottimizzare i processi industriali

Adesso che siamo giunti alla fine di questo articolo, hai appreso come il nostro cliente del Perù contribuisca alla diffusione degli strumenti di misurazione a marchio SAMA Tools, tra cui quelli per il controllo non distruttivo, oltre a quelli evidenziati fino ad ora.
Facciamo il possibile per offrire ai nostri clienti le migliori soluzioni in grado di soddisfare le loro esigenze, fornendo anche certificazioni di alta qualità.

Mejora de Procesos Industriales S.A.C. si affida a noi per essere la migliore alternativa per ottimizzare i processi industriali, affidandoci il compito di supportare la loro reputazione come fornitore di strumenti di alta qualità.

Se hai bisogno di aiuto con la nostra strumentazione, o vuoi consigli sul prodotto migliore per il tuo impiego, non esitare a contattare il nostro ufficio tecnico.
Puoi chiamarci al numero 0584/392342 – 0584/392453 o, in alternativa, compilare il modulo online per contattarci per iscritto.

 

Per un buon controllo della qualità nella produzione di nocciole, c’è molto più della semplice selezione iniziale.
Un aspetto fondamentale per ottenere la massima qualità è il controllo dei livelli di umidità.

Mantenere un livello costante di umidità nella produzione delle nocciole aiuta a garantire che il prodotto risulti equilibrato e di conseguenza non troppo umido o troppo secco.

Solo così il gusto sarà quello previsto!

Questo processo permette al produttore di fornire un prodotto di alta qualità e altamente redditizio.
Le industrie alimentari saranno, così, in grado di ricevere nocciole con proprietà adeguate per la produzione di ottimi prodotti finali.

controllo qualità nocciole

Come è possibile controllare i livelli di umidità nella produzione delle nocciole?

Ci sono diverse cose che un produttore deve fare per raggiungere e mantenere i livelli di umidità desiderati.

Una pratica comune tra i produttori di nocciole è quella di controllare la qualità in un apposito reparto, dove i livelli di umidità sono misurati tramite un Igrometro, nello specifico un Igrometro per materiali e cereali, come il nostro modello SA7825G.

La misurazione accurata dell’umidità permette al produttore di determinare lumidità relativa (RH) in percentuali. Questi valori verranno poi confrontati con gli standard di qualità per verificare che il prodotto abbia il livello di umidità desiderato.

Controllo dell’umidità con Sarilar

Sarilar Dis Tic Ltd Sti è un’azienda con sede in Turchia dedita a fornire ai propri clienti nocciole di altissima qualità.collaborazione Sama Italia e Sarilar

Per realizzare tale missione, si sono evoluti dal semplice commercio di nocciole non elaborate ad una produzione di nocciole decisamente strutturata e tecnologica.
La loro attuale fabbrica è in grado di selezionare, monitorare e rompere le nocciole senza la necessità di mani umane.

Alla fine del mese di gennaio 2020 siamo volati in Turchia e abbiamo visitato lo stabilimento per vedere in prima persona l’intero processo di produzione.

Emre Sari, il nostro contatto all’interno dell’azienda, nonché membro della famiglia proprietaria, ha organizzato un tour per mostrarci il funzionamento.

Naturalmente, all’interno della loro struttura hanno un reparto per il controllo della qualità.

Nel loro laboratorio, si occupano di nocciole con gamme di dimensioni di 9 – 11 mm. , 11 – 13 mm. e 13 – 15 mm.

Per garantire un’elevata qualità delle loro nocciole, monitorano costantemente il livello di umidità, utilizzando il nostro Igrometro per cereali SA7825G.

Inoltre, Sarilar ha assunto il ruolo di fornitore del marchio SAMA Tools, fornendo questi igrometri ai propri clienti sul territorio turco, per il controllo qualità dei loro prodotti finali.

Proprio in merito a ciò, il nostro cliente Emre Sari ha realizzato un breve video, dove spiega il suo ruolo di rivenditore SAMA Tools in Turchia.

L’utilizzo del nostro Igrometro per cereali – SA7825G è decisamente utile all’interno del mercato di produzione della Sarilar.

 

Un mercato molto ampio e in pieno sviluppo che si basa su un attento e scrupoloso controllo delle materie prime, finalizzato alla realizzazione di un prodotto finale di alta qualità.

 

azienda Sarilar Turchia

6 benefici che derivano dal monitoraggio dell’umidità nella produzione delle nocciole.

A questo punto, è chiaro che controllare il livello di umidità delle nocciole è essenziale superare il controllo qualità della nocciola. 

Ecco 6 benefici che si ottengono quando si hanno livelli ben controllati:

  • Eliminazione di batteri e altre problematiche legate alla salute.
  • Riduzione dei rifiuti.
  • Tempo di configurazione inferiore.
  • Consumo di energia ridotto.
  • Riduzione dei tempi di inattività.
  • Prodotto di qualità certificata.

Ecco quindi come Sarilar e i suoi clienti riescono a garantire un prodotto di elevata qualità ed essere sempre competitivi godendo di un’ottima reputazione in Turchia.

Controllo qualità della nocciola: ecco la soluzione

Sarilar ha scelto il nostro Igrometro per cereali – SA7825G, perché offre la possibilità di eseguire un test non distruttivo per misurare l’umidità relativa sulle nocciole.

Ma c’è di più, perché lo strumento è in grado di determinare l’umidità relativa su molte altre granaglie tra cui riso, caffè, cacao, semi di lino, piselli, semola, orzo, trifoglio, grano, farina, semi di girasole, ecc.

Questa varietà di applicazione lo rende un’ottima soluzione per i clienti dell’industria alimentare che lavorano diverse tipologie di materie prime.

Inoltre, la prova è conforme agli standard più elevati, con le seguenti caratteristiche:

  • Semplicità – questa tipologia di test non richiede all’operatore un’esperienza elevata. Lo strumento è alla portata di tutti.
  • Alta precisione – la differenza tra nocciole danneggiate perché troppo asciutte o troppo umide è minima.
  • Verificabilità – risulta conforme a qualsiasi standard.

Per quanto riguarda la verificabilità, siamo soliti fornire un servizio di taratura che include rapporti di prova di laboratorio e/o certificati di taratura ACCREDIA per i nostri strumenti e per l’attrezzature già in possesso dei nostri clienti.

Puoi approfondire questa tipologia di servizio cliccando qui.

 

Igrometro per cereali – SA7825G

Conclusioni.

Oggi abbiamo voluto parlarti del controllo qualità della nocciola e dell’igrometro, ma puoi sempre contare su una vasta gamma di strumenti per il controllo non distruttivo adatta a molti settori.

La nostra missione è quella di supportare i nostri clienti nelle loro attività di controllo della qualità, facciamo il possibile per fornire le migliori soluzioni e rispondere a ogni esigenza.

Sarilar è l’esempio perfetto per dimostrare che la soddisfazione del cliente è il nostro obiettivo principale, e saremmo più che felici di poter parlare anche di te.

Quindi, se hai bisogno di informazioni per la misura e il controllo dell’umidità, o volete consigli sullo strumento più adatto al vostro specifico settore lavorativo, non esitate a contattare il nostro ufficio tecnico.

Chiamaci al numero 0584/392342 – 0584/392453 o, in alternativa, compila il modulo online per contattarci per iscritto.