In questo articolo abbiamo il piacere di parlare del nostro rapporto di collaborazione con l’azienda Ing. Ferrari S.p.A.: continua a leggere per scoprire la storia dell’azienda e come  è riuscita a ottimizzare il processo di taratura degli strumenti di misura.

Chi è Ing. Ferrari S.p.A. ?

 

Ing. Ferrari S.p.A. è una delle maggiori aziende italiane nella progettazione, costruzione e gestione di opere ed impianti complessi e innovativi dal punto di vista tecnologico.

  • Dimensioni azienda

L’azienda con sede in provincia di Modena, ha visto una crescita costante negli ultimi 5 anni, fino ad arrivare ad un fatturato di oltre 71.000.000 € e più di 230 dipendenti.

  • Storia azienda

Fondata dall’Ing. Carlo Ferrari nel 1917, l’azienda modenese realizzava all’epoca impianti di riscaldamento e impianti elettrici ad uso civile.
Negli anni a seguire si è spostata verso un target industriale e direzionale di elevato standing, come le prestigiose case automobilistiche Ferrari, Lamborghini e Maserati, per le quali Ing. Ferrari S.p.A. realizza opere di grande importanza dal punto di vista tecnologico.
Dal 2013 opera come General Contractor fornendo al cliente un’unica interfaccia, dal progetto alla consegna dell’opera finita e sua successiva manutenzione.
Si occupa infatti dell’edificio nella sua completezza per la realizzazione di opere edili e impianti tecnologici.

 

Taratura degli strumenti di misura

 

Manutenzione impianti: service

Ing. Ferrari S.p.A. è molta attenta al servizio di manutenzione degli impianti attivo 24 ore su 24, che garantisce la regolare efficienza degli impianti con un programma di assistenza che prevede, pianifica e gestisce la manutenzione ottimizzandone il rendimento.

Taratura strumenti di misura: il ruolo di S.A.M.A. Italia

Recentemente Ing. Ferrari ha dichiarato su LinkedIn che “svolge un’attività sistematica di taratura di tutti gli strumenti di misura utilizzati per lo svolgimento delle attività manutentive presso i clienti, grazie anche alla collaborazione con S.A.M.A. Italia Srl – SAMA Tools.”

Taratura degli strumenti di misura

 

E’ infatti con grande orgoglio che siamo fornitori dell’azienda emiliana dal 2018.
Si sono rivolti a S.A.M.A. Italia proprio perché avevano l’esigenza di porre a verifica periodica molti strumenti di misura rivolti soprattutto alla manutenzione degli impianti industriali e civili.
Parliamo di chiavi dinamometriche, gruppi manometrici, rilevatori di ossigeno e altra strumentazione riguardante il settore F-Gas.

Perché Ing. Ferrari ha scelto S.A.M.A. Italia per la taratura degli strumenti di misura?

E’ chiaro che un’azienda che garantisce un servizio di manutenzione 24 ore su 24 deve dotare i propri tecnici di decine e decine di strumenti di misura.

Ing. Ferrari S.p.A. voleva migliorare la precedente gestione del servizio di taratura periodica, che prima del 2018 prevedeva di mandare il parco strumenti, diviso per tipologia, a più fornitori.

Ciò comportava un dispendio enorme di tempo al personale dell’ufficio acquisti che doveva occuparsi di contattare ogni volta varie aziende e alla logistica, che doveva preparare svariati pallet con destinazioni diverse.

Inoltre, non sempre era facile poter parlare con i tecnici per chiedere dei chiarimenti sui certificati emessi.

Ing. Ferrari S.p.A. aveva assolutamente bisogno di trovare una soluzione più efficiente!

 

Taratura degli strumenti di misura

 

L’ufficio acquisti ha pertanto iniziato un’attenta ricerca tra i vari fornitori alternativi, fino a scegliere S.A.M.A. Italia.

E’ arrivato il momento di scoprire come Ing. Ferrari S.p.A.  è giunta a ottimizzare il processo di taratura degli strumenti di misura.

Perché proprio noi?

I fattori che hanno portato a questa scelta sono stati poter contare su:

    • Un unico fornitore per quasi tutto il parco strumenti e quindi un notevole risparmio di tempo e denaro nel poter impiegare il personale a svolgere altri compiti;
    • Velocità nel riavere la strumentazione tarata;
    • Un servizio di messa a punto, necessario su molti strumenti che passano direttamente dalle mani dei loro tecnici al laboratorio di taratura;
    • Ottimo rapporto qualità/prezzo;
    • Elevata preparazione tecnica e disponibilità nel fornire chiarimenti sui certificati emessi;
    • Personalizzazione del servizio, adattandolo alle loro esigenze.

In sintesi, ci occupiamo di gestire ogni strumento di misura sia dal punto di vista della taratura periodica che della eventuale messa a punto nell’ottica di garantire a ogni tecnico di Ing. Ferrari S.p.A. uno strumento perfettamente funzionante, in linea con tutti i requisiti richiesti dalle normative.

Quella di S.A.M.A. Italia e Ing. Ferrari S.p.A. è una collaborazione in continua crescita che ci ha permesso di dare un valore aggiunto al nostro servizio, adattandolo e personalizzandolo ad un’azienda così prestigiosa del nostro amato Paese.

Ogni cliente soddisfatto è fonte di grande orgoglio per noi, ma è proprio quando si viene scelti da grandi aziende con alti standard, tra cui Ing. Ferrari Sp.A., che capiamo di essere sulla buona strada.

Desideri maggiori informazioni o assistenza?

Se sei alla ricerca di informazioni per ottimizzare la taratura dei tuoi strumenti di misura, contatta il nostro reparto tecnico. Puoi chiamarci subito ai numeri 0584/392342 – 0584/392453 o, in alternativa, compilare il modulo online per contattarci per iscritto.

Il certificato di collaudo finale e la taratura presentano nette differenze.

Il certificato di collaudo finale

Nella produzione di serie (sia a carattere industriale che artigianale) il collaudo o controllo finale, ha l’obiettivo di accertare la rispondenza dello strumento ai requisiti funzionali e prestazionali specificati nella scheda tecnica.

Il produttore effettua delle prove, misurazioni, accertamenti ed ispezioni, finalizzate a dichiarare la conformità del prodotto alle specifiche tecniche.

Il collaudo è un’attività di controllo qualità e il produttore è obbligato a fornirlo gratuitamente al cliente.

 

Certificato di controllo, collaudo, conformità

Taratura strumenti di misura

Il certificato di taratura Accredia

 

E’ un documento emesso esclusivamente da uno dei centri di taratura accreditati ACCREDIA.

Tale certificato è ufficialmente valido in Italia e con mutuo riconoscimento nei paesi europei aderenti all’EA (European Cooperation for Accreditation).

Un certificato ACCREDIA attesta che lo strumento è stato tarato secondo le procedure riconosciute valide dagli istituti primari di competenza.

I certificati ACCREDIA sollevano il loro fruitore dall’obbligo di dimostrare che le tarature sono state eseguite in conformità delle norme di riferimento.

I certificati di questo tipo, si basano sul Sistema di qualità dei centri di taratura (vedi UNI CEI EN ISO/IEC 17025) e su procedure approvate da ACCREDIA.

Gli strumenti ed i campioni certificati ACCREDIA vengono usualmente utilizzati come “campioni primari aziendali” (es. blocchetti di riscontro) per la taratura e il controllo di altra strumentazione.

 

 

Il rapporto di taratura con riferibilità ai campioni nazionali (RDT)

 

Si tratta di un documento rilasciato da centri di taratura attraverso il quale viene assicurata la riferibilità della misura ai campioni nazionali, senza l’accreditamento da parte degli organismi preposti.

In linea generale, questo tipo di documenti viene richiesto per controlli interni sulla strumentazione utilizzata per le misure “sul campo” (es. pressostati, multimetri, termometri, manometri, calibri a corsoio, comparatori, micrometri, etc.).

La validità tecnica di questi documenti deriva dalla qualifica del laboratorio, dalla competenza tecnica degli operatori e dalle procedure metrologiche utilizzate.

 

 

 

 

 

I Certificati e i rapporti di taratura, al contrario del certificato di collaudo, vengono consegnati su esplicita richiesta del cliente e sono dei servizi a pagamento.

 

E tu, sei sicuro che i tuoi strumenti di misura siano correttamente tarati?

 

Per ogni dubbio o necessità di supporto, ci sono i nostri tecnici pronti ad aiutarti.